Associazione Nazionale Alpini – Sezione di Vicenza – Gruppo di Meledo

Il GRUPPO ALPINI MELEDO nasce nel 1949 per iniziativa dei soci di allora (pochi ancora rimasti) animati dalla volontà di operare a favore della collettività: I disagi provocati dalla guerra, le difficoltà economiche, la difficile ripresa lasciavano poco tempo da dedicare alla solidarietà e al volontariato. Era necessario affrontare la vita di tutti i giorni e bisognava ricostruire quanto era stato distrutto dalla guerra. Le uniche celebrazioni “Alpine” erano l’adunata nazionale e la cena sociale.
Il Gruppo Alpini Meledo essendo composto da pochi Alpini, per alcuni anni dovette aggregarsi a quello di Sarego, ma il desiderio di tornare a formare un Gruppo proprio era forte, tant’è che nel 1977 si presentò l’occasione. Con Nicola Pajusco (capogruppo), Luigi Zanco (vice) Giovanni Belloni, Luigi Orlandi e Ferruccio Sinico si festeggiò la
rinascita del Gruppo. Per onorare con il dovuto merito tale importante evento fu organizzata una sfilata per le vie di Meledo che per l’occasione fu adornata a festa per festeggiare i tanti alpini che si erano ritrovati all’interno del Gruppo Alpini Meledo.
Nel 1986, dopo una nuova adunata del Gruppo Alpini Meledo e dopo la santa messa celebrata dal Cappellano degli Alpini Padre Ignazio Faccin (che molti ricordano come il sacerdote ed il padre degli Alpini), matura l’idea, proposta dal Capogruppo Giovanni Belloni, di costruire il Monumento all’alpino in zona Vegri. L’idea diventò realtà nel settembre del 1989 con l’inaugurazione ufficiale alla presenza di autorità civili, militari e tutta la cittadinanza entusiasta del coraggio e dell’intrapendenza nel costruire il monumento ritenuto uno dei migliori della zona.
In questi giorni si stà facendo il possibile affinchè il monumento all’Alpino torni ad essere bello e importante come al momento dell’inaugurazione. Sono in corso, infatti, dei lavori di pulizia dallo smog che con gli anni aveva annerito la statua dell’alpino. E’ in programma anche il rifacimento della pavimentazione. L’occasione è importante perché infatti nel 2017 si festeggeranno i 40 anni di rifondazione del Gruppo Alpini di Meledo.
Questo divenne ulteriore stimolo per il Gruppo Alpini Meledo nel voler affrontare nuove avventure. Si diede inizio al volontariato Alpino che permise di aiutare le persone più disagiate e gli ospiti della casa di riposo che tutt’ora continua.
Nel settembre del 1997 fu celebrato il 20° anniversario della rifondazione del Gruppo Alpini Meledo, diventato nel frattempo sempre più numeroso ed attivo nell’ambito sociale indirizzandosi verso la solidarietà e la collaborazione in campo sociale ed assistenziale.
Nel frattempo nasce l’esigenza di dotarsi di una nuova Sede, ma le possibilità sfumano una dopo l’altra. La collaborazione con la casa di riposo permise invece di arrivare ad un accordo vincente. In breve tempo il desiderio si trasforma in realtà e dopo 17 mesi di impegno e di lavoro, il 21 maggio 2000 si inaugura la nuova sede con Capogruppo Chiarello Faustino.
Oggi la sede del Gruppo Alpini Meledo e fortemente attiva ed ospita varie manifestazioni storico-culturali. Con le scuole medie di Meledo da alcuni anni, durante l’anno scolastico, si susseguono tre incontri della durata di due ciascuno concordati con i dirigenti. Questi incontri sono presenziati dal Sig. Giuseppe Rossi, un esperto di storia ed in particolare della prima e seconda guerra mondiale. Il Sig. Rossi illustra agli studenti documentazioni, immagini storiche ed oggetti appartenenti al periodo delle guerre. Tutto questo per tener viva la memoria di coloro che hanno combattuto per la nostra patria.
Negli anni scorsi, la Sede è stata messa a disposizione per le riunioni mensili della Protezione Civile di Sarego, così pure per gli aggiornamenti per i dipendenti della Casa di Riposo.
Siamo presenti anche nelle scuole materne offrendo ai bimbi e alle insegnanti nel mese di novembre una “Marronata”.
Ed infine collaboriamo con l’amministrazione Comunale con piccoli lavori.
In tutti noi Alpini c’è un po’ di rammarico a causa dell’abolizione della leva obbligatoria avvenuta 13 anni fa, vediamo che l’età degli iscritti continua ad alzarsi e non c’è più ricambio generazionale. Per sopperire a tutto questo l’ANA, da qualche anno, ha permesso a tutti coloro che lo desiderano, di affiancarsi al gruppo come Amici degli alpini.

Il Direttivo del gruppo alpini di Meledo è costituito da 1 Capogruppo, 2 Vice, 16 Consiglieri e conta in tutto di 110 soci alpini e 16 amici degli alpini. Dalla Rifondazione si sono susseguiti i seguenti Capi Gruppo :

1976-1085 Nicola Paiusco
1986-1998 Giovanni Belloni
1999-2001 Faustino Chiarello
2002-2004 Nicola Paiusco
2004-2008 Massimo Pettena
2008-2010 Giovanni Calearo
2011 ad oggi Remigio Bisognin

Annunci